La Secchezza Vaginale

Ultimi studi per migliorare la secchezza vaginale nella menopausa. Con il calo della produzione di estrogeni e progestinici la donna in menopausa presenta secchezza delle mucose soprattutto della mucosa vaginale che nel tempo si trasforma in atrofia vaginale. Oggi vengono usati dei gel aspecifici e sintomatici che hanno solo una funzione umettante e lubrificante.Recenti studi effettuati da ricercatori brasiliani, hanno dimostrato come gli isoflavoni della soia ad una % del 4% in gel,possano migliorare l’atrofia vaginale e di conseguenza la dispareunia cioè il dolore della donna durante il rapporto sessuale.Si è trattato di uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco e controllato verso placebo. 60 donne sono state trattate con gel vaginale contenente isoflavoni al 4% ( 1gr. die) per 12 settimane e 60 con gel placebo. Dalla sperimentazione e’ emerso che il gel vaginale con isoflavoni era efficace nel dare sollievo alla secchezza vaginale, ai sintomi correlati al dolore durante i rapporti sessuali. Nel gruppo con flavonoidi la % di cellule positive ai recettori degli estrogeni nell’epitelio vaginale variava dal 58,5% all’inizio del trattamento a 82,6% dopo 12 settimane. Questi risultati sono stati superiori al gel placebo. Inoltre gli autori della sperimentazione concludono che gel vaginale al 4% di isoflavoni ha migliorato nelle donne in menopausa i sintomi dell’atrofia vaginale, il pH vaginale, la morfologia e l’espressione dei recettori per gli estrogeni. Ciò dimostra, quindi, come siano utili e curativi, nelle donne in menopausa gli isoflavoni di soia sia per uso orale contro le cosiddette ” caldane” ma ora anche sotto forma di gel per la secchezza vaginale e contro il dolore nei rapporti sessuali.

Annunci

Informazioni su pietromascheri

PIETRO MASCHERI, nato a Città di Castello, si è prima laureato in Farmacia e poi in Sociologia, si è quindi specializzato in Fitoterapia presso l’Uni-versità degli Studi di Siena e presso – Istituto Internazionale di Fitoterapia. Si occupa di piante medicinali, di terapie naturali, di prevenzione e di educaziofle sanitaria da molti anni.Ha insegnato Fitoterapia e Medicina naturale presso varie UNITRE della Toscana, scrive su alcuni giornali e riviste specializzate di terapie fitoterapiche e naturali. Ha pubblicato: «impiego di erbe e piante medìcinali nella memoria storica dei rimedi verdi e delle Fitoterapie» in (l’arte al potere) Compositori,, Bologna, 1992; «Al di là del sintomo» ed. Era Nuova, Perugia, 1994.

Pubblicato il settembre 26, 2015 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: