La Menopausa è una malattia?

LA MENOPAUSA E’ UNA MALATTIA?

Terapie fitoterapiche e consigli dietetici per
viverla come un normale processo fisiologico

La menopausa per la donna rappresenta l’arresto definitivo del ciclo mestruale.
Si parla di menopausa conclamata solo dopo un anno di amenorrea. Questo è un fenomeno naturale ed è preceduto da mestruazioni irregolari e meno frequenti: la premenopausa. La menopausa sopraggiunge ad un’età media di 52 anni anche se il margine di variazione può essere da (45-60 anni).
Occorre ricordare che la menopausa non è una malattia bensì un processo fisiologico comune a tutte le donne che segna una tappa della vita, a tale processo possono associarsi una serie di sintomi sgradevoli e amplificati da ragioni di ordine psico-sociale personali.E’ importante insistere sul carattere individuale e non generalizzato di questi inconvenienti anche se le modificazioni fisiologiche sono le stesse per ogni donna.

Cosa succede dal punto di vista ormonale:

Il ciclo mestruale normale si divide in due fasi:

dal 1° al 14° giorno vi è una secrezione ormonale di estrogeni che produce ogni mese un ovulo.
dal 14° al 28° giorno vi è una secrezione di progesterone che prepara l’utero all’annidamento dell’ovulo fecondato, se non vi è fecondazione, l’ovaio blocca la secrezione al 28°giorno determinando la comparsa delle mestruazioni.

La premenopausa è caratterizzata da una diminuzione della secrezione di progesterone che determina cicli irregolari ( più distanziati-più lievi-più abbondanti ) .
La menopausa segna la fine della secrezione di estrogeni.

Disturbi legati alla menopausa

-Vampate di calore ( colpiscono una donna su due)

-Secchezza delle mucose ( soprattutto quelle genitali )

-Disturbi neuro-vegetativi ( palpitazioni-cefalee-stanchezza-irritabilità-insonnia )

-Aumento di peso ( 2-4 kg.)

-Osteoporosi ( demineralizzazione ossea )

-Rischio cardio-vascolare ( i cicli ormonali proteggono la donna dal rischio cardio-vascolare)

Trattamento farmacologico

Il trattamento classico prevede la terapia ormonale sostitutiva, oggi quasi del tutto abbandonata, visti i rischi a cui la donna andava incontro assumendo gli ormoni di sintesi chimica.
Trattamento fitoterapico

Oggi sempre più ginecologi consigliano nella menopausa terapie fitoterapiche naturali eliminando i rischi degli ormoni di sintesi. Esistono in natura delle piante con strutture ormonali estrogeniche quali i semi di Soia, il Luppolo, l’Alfa-alfa, Trifoglio rosso, Cimicifuga, Agnocasto, mentre la Salsapariglia è progesterone.simile.

Semi di Soia:
Contengono isoflavoni come la Daizeina- Genisteina- Gliciteina i quali hanno effetti simili agli estrogeni ( la loro azione è di circa 1000 volte più debole dell’estradiolo ) sono quindi blandi estrogeni ma si fissano con la stessa affinità sui recettori estrogenici di tipo II, questo legame è competitivo ma reversibile. I fitoestrogeni inibirebbero il legame dell’estradiolo con il suo recettore Ciò è stato dimostrato dallo studio comparativo effettuato fra donne orientali e donne occidentali. Le donne orientali con un’alimentazione soprattutto a base di soia hanno un ciclo mestruale nell’arco della loro vita più lungo, una minore incidenza di tumori al seno, una casistica più bassa di osteoporosi, di vampate di calore, di secchezza delle mucose e disturbi cardio-vascolari quasi inesistenti.
Uno studio in doppio cieco ( EDEN) del 1996 ha dimostrato come gli isoflavoni di soia diminuirebbero tutti i sintomi della menopausa tra cui le vampate di calore.( tab. 1 )
Ultimamente è stato riportato su alcune riviste scientifiche come la Genisteina abbia un’azione inibitoria sulla proliferazione delle cellule tumorali della mammella, della prostata, del colon e del retto, attraverso una riduzione delle lesioni precancerose. Altri studi farmacologici hanno evidenziato una relazione fra apporto alimentare di isoflavoni di soia e prevenzione della perdita ossea dovuta a carenza ormonale.

STUDIO SU DONNE IN MENOPAUSA

Doppio cieco su 58 donne post.menopausa
La cui età media era 54 anni con almeno 14
vampate di calore die.In 29 donne è stata
aggiunta all’alimentazione farina di soia
all’altro gruppo di 29 donne è stata aggiunta
farina di grano. Dopo alcuni giorni si è
notato, nel primo gruppo, una diminuzione
delle vampate di calore del 42% contro il
10% del secondo gruppo.

Tab.1

Piante medicinali da utilizzare in menopausa

Alfa-alfa:

L’Alfalfa o erba medica contiene le cumarine delle quali il più importante è il cumestrolo simile dal punto di vista molecolare all’estradiolo di cui possiede le proprietà estrogeniche, inoltre contiene vitamine, calcio per cui è indicata nella menopausa conclamata e nell’osteoporosi.

Luppolo:

Il Luppolo contiene flavonoidi, tannini, sostanze amare: umulone e lupulone e sostanze estrogeniche. Proprio per quest’ultime è indicato nella menopausa soprattutto nelle vampate di calore e anche nella dismenorrea.

Trifoglio rosso:

Il Trifoglio rosso è un’altra pianta contenente isoflavoni e quindi indicata nella menopausa.
Gli ultimi studi posizionano il trifoglio rosso sulla depressione post-menopausale.

Cimicifuga:

Contiene sostanze con proprietà ormonali estrogeniche. Può essere utilizzata nei disturbi della menopausa sia per la sua attività estrogenica che per le proprietà calmanti del sistema neuro-vegetativo e come ipotensivo.

Agnocasto:

Contiene isoflavoni e il suo meccanismo d’azione è simile alla soia in quanto aumenta la produzione di ormoni da parte del corpo luteo favorendo l’attività estrogenica e progestinica.
Si consiglia nella menopausa accompagnata da ansia.

Salsapariglia:

La radice della Salsapariglia contiene saponosidi, ormoni e pre-ormoni del tipo testosterone e progesterone, per cui può essere indicata nella premenopausa.

SCHEMA DI TERAPIA FITOTERAPICA

Menopausa con vampate di calore:

Isoflavoni di soia 300mg. ( 1 cap. mattina e sera)

oppure Trifoglio rosso 350 mg. ( 3 cap. die)

Luppolo T.M. ( 50 gocce tre volte die)

Menopausa con osteoporosi:

Alfa-alfa 200mg.-Ortica foglie 100mg.
(3 cap. die)

Menopausa con ansietà e nervosismo

Isoflavoni 300mg. (2 cap. die)

Agnocasto T. M. (50 gocce 2 volte die)

Consigli Igienico-Dietetici:

Si consiglia di arrivare alla menopausa con il giusto peso corporeo, di fare movimento quotidiano almeno 30 min. al giorno all’aria aperta (passeggiate a piedi o in bicicletta), di rispettare i ritmi biologici sonno e pasti, andando a dormire ai primi sbadigli e mangiare a bocca chiusa masticando bene il cibo.
Inoltre un’alimentazione ricca di verdura e frutta cioè di fibre(per evitare il sovrappeso) di vitamine e minerali, di legumi e di alimenti provenienti dalla soia come: latte di soia, tofu, germogli di soia ecc. per scongiurare vampate di calore, osteoporosi e prevenire tumori al seno.
Per coloro che fumano il consiglio è di diminuire o di smettere di fumare in quanto la donna in menopausa è più esposta al rischio cardiovascolare, non avendo più come protezione gli ormoni estrogenici.
Infine interiorizzare la cultura del “volersi bene” pensando che con la menopausa non termina nulla è solo una tappa del giro della vita e tutto può continuare come prima, l’importante è farsi trovare sempre pronti attraverso la prevenzione, lo stile di vita e le cure naturali, non invasive e se sapute utilizzare non iatrogene come le piante medicinali.

Pietro Mascheri

Annunci

Informazioni su pietromascheri

PIETRO MASCHERI, nato a Città di Castello, si è prima laureato in Farmacia e poi in Sociologia, si è quindi specializzato in Fitoterapia presso l’Uni-versità degli Studi di Siena e presso – Istituto Internazionale di Fitoterapia. Si occupa di piante medicinali, di terapie naturali, di prevenzione e di educaziofle sanitaria da molti anni.Ha insegnato Fitoterapia e Medicina naturale presso varie UNITRE della Toscana, scrive su alcuni giornali e riviste specializzate di terapie fitoterapiche e naturali. Ha pubblicato: «impiego di erbe e piante medìcinali nella memoria storica dei rimedi verdi e delle Fitoterapie» in (l’arte al potere) Compositori,, Bologna, 1992; «Al di là del sintomo» ed. Era Nuova, Perugia, 1994.

Pubblicato il settembre 27, 2014 su Articoli. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: